Storm CNC

Segatrice a ponte elettronica CNC 5 assi interpolati

Il perfetto equilibrio tra compattezza ed efficacia.

Fresa a ponte automatica con struttura monoblocco che non richiede fondazioni, testa girevole fino a 455° (-90°/+365°) ed inclinabile a 90°.

Estremamente semplice e versatile, è adatta al taglio di lastre di marmo, granito, pietre, ceramica e agglomerati, con prestazioni in grado di soddisfare sia il laboratorio artigianale che l’industria lapidea di medie dimensioni.

Caratteristiche

scarica il catalogo

Le caratteristiche uniche di Comandulli Storm CNC

  • Struttura principale della macchina (ponte, banco portalastre, carro porta disco) in acciaio elettrosaldato, opportunamente protetta dalla corrosione attraverso un ciclo di sabbiatura, verniciatura con prodotto epoxy al fosfato di zinco, verniciatura finale con smalto poliacrilico; monta un elettromandrino da 17,6 KW  (26,5 kW) in servizio S6, in grado di portare un disco diamantato di diametro massimo di 625 mm (750 – 850 mm); il disco è opportunamente protetto da una cuffia.
  • Il mandrino porta disco scorre lungo il ponte (asse x) su guide lineari a ricircolo di sfere lubrificate a grasso ed opportunamente protette. Lo spostamento avviene mezzo motoriduttore con cinematismo pignone / cremagliera comandato da motore Brushless a velocità variabile.
  • Il ponte (asse Y) trasla su vie di corsa mediante rotelle in bagno d’olio opportunamente protette; lo spostamento avviene a mezzo motoriduttore con cinematismo pignone / cremagliera comandato da motore Brushless a velocità variabile.
  • Il mandrino porta disco ha una corsa verticale (asse Z) di 430 mm (optional 500 e 600 mm); la regolazione avviene attraverso un motoriduttore con cinematismo a vite a ricircolo di sfere e lo scorrimento su guide cromate.
  • Il mandrino può ruotare di 455° -90°/+365° (asse A), il movimento avviene attraverso motoriduttore di precisione senza gioco ed azionato da motore Brushless a velocità variabile.
  • Il disco diamantato può inclinarsi automaticamente fino a 90° per l’esecuzione di tagli inclinati.
  • Inverter per il mandrino portadisco, permette di utilizzare dischi da 400 mm a 625 mm (750-850mm) ottimizzando la velocità di rotazione;
  • Il banco è inclinabile per mezzo di due robusti pistoni ad azionamento idraulico, ed è rivestito con pianale in legno marino.
  • Quadro elettrico applicato sul lato destro della struttura a piano pavimento.
  • Quadro comandi pensile applicato sulla struttura sul lato destro. Comprende tutti i comandi per operare in manuale o in automatico e la visualizzazione dei dati su monitor touch-screen a colori, con diagnostica visualizzata per mezzo di fotografie.
  • Modulo controllo numerico che permette l’interpolazione dei 5 assi A, B, X, Y e Z per l’esecuzione di sagome e profili da CAD CAM.
  • Laser lineare per allineamento dei pezzi ed indicazione del taglio, montato sulla struttura porta disco e si orienta con esso.
  • Porte scorrevoli per la protezione dell’operatore.

Optional

C’è sempre spazio per qualche desiderio in più.

  • Dispositivo elettronico e relativo software per l’esecuzione della spatolatura sui profili;
  • Fotocamera per importare i controni ed i difetti della lastra, completo di software parametrico per posizionare a video i pezzi su cui eseguire tagli curvi e lineari, gestione automatica della sequenza di lavoro.
  • Software di nesting
  • Sensore per lettura dello spessore della lastra.
  • Pre-setting disco
  • Possibilità di montaggio su muri in cemento armato.
  • Elettromandrino con passaggio di acqua al centro, velocità di rotazione 50-6.000 rpm.